La quota comprende: viaggio in bus GT, accompagnatore, guida alla città di Piacenza, pranzo libero il primo giorno, il secondo giorno pranzo in locale tipico, ingresso e guida al castello di Grazzano Visconti,  assicurazione infortuni.

La quota non comprende: mance (optional), extra personali, tutto quello che non è compreso nella voce “La quota comprende”

Per qualsiasi informazione chiamare in ore ufficio 3478896329 Andrea o mandare una mail a info@mipiacetravel.it

 “Piacenza, il regno dei Farnese”

Giorno 1

Piacenza, chiamata anche “ la Primogenita” in quanto fù la prima città ad aderire al Regno di Sardegna è da molti considerata la porta meridionale della Lombardia.

L’origine di Piacenza si deve ai romani che ne fecero un avamposto contro Annibale; alla caduta dell’impero, subì molte invasioni fino a quando durante il dominio dei Franchi divenne una tappa obbligata per i pellegrini che percorrevano la via Francigena.

Ma è sotto la famiglia Farnese che il potere e la ricchezza della città raggiunge l’apice con l’edificazione di PALAZZO FARNESE per volontà del capostipite Pierluigi. 

Nel pomeriggio, trasferimento a Grazzano Visconti borgo medioevale costruito alla fine del 19° sec. Per volontà del conte Giuseppe Visconti di Modrone come cornice al castello del 16° sec., é caratterizzato da edifici con facciate affrescate, magnifici scorci ed angoli pittoreschi.
In paese si trovano numerosi negozi dove sono in vendita prodotti dell’artigianato, prodotti tipici e souvenirs. 

Giorno 2
La cittadina di Bobbio, capitale morale della val Trebbia è nota sin dal medioevo per il suo ponte gobbo. La città diventa famosa nel medioevo quando la sua storia si lega indissolubilmente con la figura di San Colombano. La costruzione dell’Abbazia di San Colombano rappresentò un momento fondamentale.

Durante l’Alto Medioevo, al pari di Montecassino, fu un importante centro culturale per merito della sua grande biblioteca.

Nel pomeriggio trasferimento a Castell’Arquato altro importante borgo medioevale conosciuto da molti anni ed usato da varie produzioni cinematografiche come set per alcuni film e serial televisivi (Lady hawke, I Borgia). 

I primi documenti che riportano la presenza del borgo risalgono al ‘760 anche se dobbiamo aspettare il 1500 quando la cittadinanza giurando fedeltà al papa assume l’indipendenze fiscale ed un ruolo rilevante nella zona.

ATTENZIONE animali a bordo non ammessi (ad eccenzion fatta per quelli adibiti all’accompagnamento invalidi).

Previo accordo è possibile scegliere un altro punto di carico/scarico, i tempi di percorrenza sono da valutarsi in relazione al punto di partenza ed alle condizioni del traffico.